Gruppo Speleologico "Talpe del Carso"

Presidente: Gergolet Edvard - via Lago, 2 - Doberdo' del Lago
Sede : Baita  Carsica - fraz.San Michele del Carso ( Spodnji Cotiči) 34070 Savogna d'Isonzo   

E-mail: gerg61@alice.it    
       
  

     

    

   

Descrizione:    
  
Ogni strada, anche la più lunga comincia sempre con il primo passo, così dice un bel proverbio cinese. Le Talpe del Carso hanno compiuto questo primo passo l'11 ottobre del 1972, con l'elezione del primo consiglio esecutivo del gruppo.  In realtà l'attività speleologica dei fondatori delle Talpe era iniziata già negli anni '60, come sezione nell'ambito del Club Alpino Sloveno di Gorizia, (SPD-Gorica) sotto la guida del maestro Slavko Rebec. 

Durante l'inverno del 1972, il socio della sezione Dominik Grillo, durante una battuta di zona, scoprì nei   pressi dell'abitato di San Michele del Carso (Vrh), la più grande e bella grotta del Carso Goriziano, la Grotta Regina.  L'avvenimento diede un forte impulso agli speleologi e spinti dall'entusiasmo, decisero di formare un gruppo speleo autonomo, che chiamarono, »Talpe del Carso« - Jamarski klub »Kraški krti« ed eletto il primo presidente, il maestro  Rebec Slavko.

 


 

 

  

La sede del gruppo »Talpe del Carso« a San Michele  (Cotici inf.) – Vrh

 I giovani soci in quei anni,  hanno scoperto ed esplorato numerose nuove cavità. Ma il cuore e l'anima del gruppo e rimasta la grotta Regina, presso la quale i soci vi costruirono una baita (l'attuale sede). Tutti i lavori sono stati eseguiti con il lavoro gratuito e volontario dei soci e la costruzione venne ultimata e solennemente inaugurata nel novembre del 1974.Dieci anni dopo nel 1982 è stato eletto un nuovo presidente, il sig. Stanko Kosic, che guidò il gruppo per un periodo di quasi 30 anni. I numerosi contatti con gruppi speleologici sloveni, italiani e austriaci ed i rapporti amichevoli che si sono instaurati con gli stessi, ha permesso al gruppo di organizzare il primo incontro chiamato »Triangolo dell'amicizia«, al quale vi parteciparono  gruppi appartenenti alle tre regioni confinanti. Da allora, a turno, ogni anno si svolge  questa manifestazione. La collaborazione con altri gruppi è per le Talpe di primaria importanza; sono iscritti e fanno parte della »Federazione Speleologica Slovena«, Jamarska Zveza Slovenije« e sono  parte integrante della Federazione Speleologica Isontina, con altri quattro gruppi  speleo della provincia di Gorizia; sono iscritti e collaborano con la Federazione Speleologica Regionale e nell'ambito nazionale fanno parte della SSI, Societa Speleologica Italiana.

  

Abbisso Samar di Riky –  Carso goriziano Quota s.l.m. 114 m (dislivello - 113 m) 

    

Insieme riescono  a dare vita a numerose e interessanti iniziative: corsi, manifestazioni, pubblicazioni, ecc. Mantengono ottimi   rapporti di collaborazione con i speleologi della vicina Carinzia e Slovenia.
Il principale impegno del gruppo delle Talpe del Carso è rivolto soprattutto alla ricerca e all'esplorazione delle cavità. Le scoperte più importanti sono gli abissi Samar di Riky, Dominik e l'Abisso Poldo. (Carso Goriziano) In centro  paese  di San Michele del Carso, hanno scoperto nel 2005  la grotta Alex. Nella grotta si accede scendendo un pozzo inclinato proffondo otto metri e si sviluppa  su due piani. Il suo andamento è sub-orizzontale. E' abbellita da numerose e splendide concrezioni e un ramo è coperto da  piccole vasche colme d'acqua.
 Nel 2010, insieme ai gruppi »Amici del fante« di Monfalcone e Studi e Ricerche carsiche »C. Seppenhoffer« di Gorizia, hanno fondato la Scuola di Speleologica Isontina. Nell' ambito della scuola hanno organizzato, oltre ai soliti corsi base, anche corsi di fotografia, geologia, cartografia e l'uso del GPS, nonché la preparazione dei propri soci agli esami per la qualifica di aiuto istruttori e istruttori di tecnica.

  

                

                                                                                            

  Il ramo concrezionato con vaschette nella Grotta Alex

   

Le nuove scoperte, fatte dal gruppo,  vengono esplorate, rilevate, disegnate ed accatastate. Per poter svolgere bene tutte queste attività hanno bisogno di soci competenti ed istruiti. l'istruzione dei soci e l'aggiornamento delle loro competenze rimane  una delle priorità del  gruppo delle Talpe. Presso la loro  sede,  ospitano spesso  gruppi organizzati di giovani e meno giovani, speleologi ed alpinisti, boi scout, studenti delle scuole superiori, alunni delle scuole medie ecc..Nel programma è prevista anche la visita nella g. Regina. I soci del club gli accompagnano a richiesta nella grotta archeologica di Pogriže, alle  cannoniere del mt. Brestovec e quelle presso Cotici Sup., e a percorrere le trincee e caverne della prima guerra mondiale

                      

                                             

  

Chirottero (Pipistrello) Grotta Regina